Interland Studio - Home page

Progetto San Giorgio a Liri

Consulenza tecnica e assistenza relativa all'iter di autorizzazione unica per un impianto fotovoltaico in località colle morelle - San Giorgio a Liri (FR) e predisposizione della documentazione necessaria alla procedura di verifica di assoggettabilità a via, della relazione paesaggistica e dello studio di inserimento paesistico (SIP)

Periodo di riferimento:2010

Committente:R & R Consulting – Sistemi di Ingegneria Integrata S.r.l.

Gruppo di lavoro: arch. Francesca Barelli, arch. Marianna Amendola (Coord. scientifico e tecnico – operativo, pianificazione urbanistica ambientale e paesaggistica)

Consulenti di settore:dott.geol. V. Colagiacomo (geologia, idrogeologia e stabilità dei suoli); dott.ssa E. Parinelli e Dott.ssa S.Parente (ecologia, flora e fauna); dott. L. Rinaldini (agronomia e foreste).

Lo studio ambientale è stato redatto su richiesta del soggetto proponente Emmecidue S.r.l. di Milano,ai sensi dell'art.20 del Dlgs 152/2006, ai fini della verifica ambientale preventiva di assoggettabilità a VIA per un impianto di generazione elettrica con l'utilizzo della fonte rinnovabile solare, attraverso la conversione fotovoltaica di potenza di picco pari a circa 1996,4 kWp. L'impianto è collegato alla rete elettrica in Media tensione (MT), di proprietà di ENEL DISTRIBUZIONE SpA, sito in località Colle Morelle nel comune di San Giorgio a Liri (FR).

I contenuti e le valutazioni dello studio sono state elaborate, sulla base di approfondimenti di settore e di indagini di campo condotte dal gruppo di lavoro pluridisciplinare incaricato per la redazione della verifica ambientale preventiva e dello studio paesaggistico.

Il progetto dell'impianto rappresenta l'esito di una preventiva valutazione delle possibili criticità ambientali e tecniche da affrontare in funzione della sensibilità del sito, condivisa con l'Ufficio VIA/VAS della Regione Lazio. Le scelte progettuali sono state elaborate sulla base di criteri di sostenibilità ambientale e paesaggistica, nel rispetto dei caratteri peculiari del contesto in cui l'opera si inserisce. L'approccio seguito, attraverso le verifiche e gli studi specialistici ed un rapporto coordinato e sinergico (progettisti/consulenti di settore), ha consentito, nel pieno spirito della "valutazione ex ante" di evidenziare già in fase di definizione del progetto eventuali fattori di criticità e proporre idonee soluzioni progettuali integrate.